Implantologia guidata

La tecnica FLAPLESS prevede l'inserimento d'impianti dentali senza l'apertura di un lembo chirurgico. La pianificazione di questa procedura può avvenire con diverse metodiche, attualmente la più innovativa deriva da una rielaborazione al computer della TAC del paziente.
Davanti al computer quindi si pianifica l'intervento posizionando virtualmente gli impianti all'interno della compagine ossea del paziente, sarà poi una dima chirurgica a guidare l'operatore nel corretto posizionamento degli impianti in bocca al paziente.
Tale procedura ha il grosso vantaggio di essere minimamente invasiva e trova la massima indicazione nel paziente completamente edentulo portatore di protesi mobile.
Il discomfort post-operatorio è pressochè annullato e i tempi chirurgici si riducono drasticamente.
Questa tecnica tuttavia può essere applicata solo in casi clinici selezionati poichè il fatto di lavorare a cielo chiuso ostacola quasi interamente le varie tecniche di incremento di tessuto.
Nell'immagine qui sopra si può osservare una dima chirurgica. Questo strumento consente di inserire gli impianti nella posizione ideale con un approccio mini-invasivo, riducendo il trauma chirurgico e i tempi operatori.